“Cittadini per la scienza” è il progetto di comunicazione della scienza della Fondazione Bruno Kessler (FBK) che punta ad avvicinare i cittadini della comunità locale al mondo della ricerca FBK, con un forte coinvolgimento delle scuole. Il progetto è finanziato dalla Provincia Autonoma di Trento, nell’ambito del bando “I comunicatori STAR della scienza“.

Dall’autunno 2018 all’estate 2020 è ampliata l’attività di divulgazione e comunicazione già portata avanti all’interno di FBK, sperimentando linguaggi di comunicazione della scienza non ancora esplorati: spazio a conferenze, mostre fotografiche e artistiche, podcast radiofonici, oltre a una collaborazione attiva con numerosi eventi formativi e di divulgazione scientifica del territorio.

Inoltre, un innovativo progetto di alternanza scuola-lavoro – chiamato “La bottega della scienza” – darà agli studenti delle scuole superiori l’opportunità di realizzare progetti di ricerca basati su richieste e idee provenienti dalla cittadinanza.

NEWS

  • Il progetto “Cittadini per la scienza”, con la Fondazione Bruno Kessler e l’Università di Trento, collabora all’organizzazione dell’edizione trentina di “Costruire il futuro”, format ideato da Piero Angela che propone un percorso formativo di dieci conferenze rivolte a 300 studenti delle scuole e dell’università. I relatori sono personalità di spicco della scienza, economia, politica, imprenditoria e giornalismo.
    L’iniziativa è partita lo scorso venerdì 11 gennaio, all’Auditorium del Dipartimento di Lettere dell’Università, con la prima conferenza tenuta dal giornalista scientifico Piero Bianucci sul tema “Creatività e meccanismi cognitivi”, dopo un saluto video di Piero Angela (che chiuderà la serie il 30 maggio). Scopri qui tutte le info.
  • La fase di raccolta di proposte per il progetto “La bottega della scienza” è terminata lo scorso 6 gennaio. Ora un comitato scientifico si occuperà di valutare e selezionare le idee più interessanti.
  • Con l’inizio del 2019 arriva “Stasera che scienza!”, un ciclo di conferenze serali alla Fondazione Bruno Kessler con alcuni tra i più popolari comunicatori della scienza italiani, che parleranno di temi scientifici di forte interesse e attualità, dialogando con il pubblico.
    La prima serie di eventi, da gennaio a maggio 2019, vedrà protagonista un vero tris d’assi: Massimo Polidoro, Silvia Bencivelli e Amedeo Balbi. Scopri di più qui.